SUPERDOWNHOME | LUKE WINSLOW KING & ROBERTO LUTI

10 settembre
SUPERDOWNHOME | LUKE WINSLOW KING & ROBERTO LUTI
SAN SEVERINO MARCHE Largo Servanzi Confidati h 21.30
ingresso 15 € prenotazione obbligatoria al 0733.638414 o a proloco.ssm@gmail.com


Superdownhome e Luke Winslow King con Roberto Luti per la prima volta sullo stesso palco in una serata che si annuncia già indimenticabile. Quello che unisce il duo italiano e l’artista americano è la comune passione per il blues delle origini, il Delta blues del Mississippi, nonostante gli accenti diversi delle loro produzioni musicali: l’approccio rock, al limite del punk, al rural blues dei Superdownhome e lo stile più folk, ispirato dalla sua New Orleans, di Luke Winslow King. L’esplosivo duo italiano dei Superdownhome, attivo dal 2016, nella loro breve storia possono già fregiarsi di ospiti importanti nei loro dischi come Popa Chubby, Charlie Musselwhite e Nine Below Zero, delle aperture al tour italiano dei Fantastic Negrito, delle partecipazioni negli USA all’International Blues Challenge e al Samantha Fish Cigar Box Guitar Festival di New Orleans fino alla recente pubblicazione della raccolta Blues Case Scenario da parte della major discografica Warner Music Italy. Luke Winslow King, cantautore blues famoso in Nord America ed in Europa, dove ha effettuato numerosi tour, si è esibito su palchi di festival importanti quali Austin City Limits, New Orleans Jazz Fest, Azkena Rock Festival (Spagna), Tønder Festival Paradiso (Paesi Bassi), Maverick Festival (Regno Unito) e innumerevoli altri. Il suo suono rustico e contemporaneamente urbano, elegante e decisamente originale è stato definito dal New York Times “perfetta fusione del Delta blues, gospel e jazz e di poetici testi personali”. Un suono caratterizzato fortemente dalla presenza del suo fedele compagno di scena Roberto Luti, il musicista livornese famoso in tutto il mondo come chitarrista ufficiale del super gruppo internazionale Playng For Change, progetto benefico sponsorizzato da Manu Chao e Bono del U2. L’incontro tra Winslow King e Luti, avvenuto anni fa a New Orleans, ha generato anche la partecipazione del chitarrista italiano alle produzioni discografiche dell’artista americano, compreso il recente e settimo album If These Walls Could Talk.
Henry Sauda cigar box/diddley bow/ voce
Beppe Facchetti batteria
Luke Winslow King chitarra/voce
Roberto Luti chitarra